Sentieri alpini

La regione di Bovec vanta le vette più alte e possenti delle Alpi Giulie. I sentieri alpini marcati s’innalzano dalla valle fino a raggiungere gli angoli più selvaggi delle montagne, tra gli altri anche quello sul Triglav (2864 m), la vetta slovena più alta.

Delle straordinarie bellezze naturali nella natura primordiale delle montagne della valle di Trenta raccontava già Kugy che ha percorso spesso le Alpi Giulie in compagnia delle guide locali.

I sentieri alpini più popolari nella zona di Bovec:

TOUR PUNTO DI PARTENZA DISLIVELLO ORE RIFUGIO ALPINO RIFUGIO AL PUNTO DI PARTENZA PARTICOLARITÀ DIFFICOLTÀ
Lago di Krn
(1391 m)
Lepena
(700 m)
691 m
(750 m)
2 h 15’ SI SI Visita ai laghi di Krn e la malga Duplje Sentiero facile marcato
Visoki Kanin
(2587 m)
Stazione D della funivia Kanin
(2202 m)
385 m
(750 m)
3 h NO SI Visita della finestra del Prestreljenik e dell’ambiente carsico d’alta quota Sentiero marcato molto facile
Mangart
(2679 m)
Passo del Mangart
(2055 m)
624 m 2 h NO SI Vista straordinaria sulle Alpi Giulie Sentiero marcato difficile
Rombon
(2208 m)
Zavrzelno
(700 m)
1508 m 5 h 30’ NO NO Resti del fronte isontino Sentiero marcato parzialmente difficile
Laghi di Križ
(2158 m)
Zadnjica
(650 m)
1508 m
(1555 m)
4 h
45’
SI NO Visita dei Kriški podi e dei laghi pittoreschi ad alta quota Sentiero marcato facile
Mala Mojstrovka
(2332 m)
Vršič
(1611 m)
721 m 2 h
15’
NO SI Vista panoramica sulle Alpi Giulie Sentiero marcato parzialmente difficile
Jerebica
(2126 m)
Možnica (598 m) 1528 m 4 h
30’
NO NO Vista stupenda su Log pod Mangrtom e le vette circostanti Sentiero marcato difficile
Triglav
(2864 m)
Zadnjica
(650 m)
2215 m 7 h
30’
Sul percorso Sul percorso Salita sulla vetta slovena più alta Sentiero marcato difficile

Oltre a quelli indicati, ci sono ancora numerosi altri percorsi in alta montagna.

Con la guida per i sentieri alpini delle Alpi Giulie
Per le escursioni lungo i sentieri alpini (soprattutto quelli esigenti e molto esigenti) vi consigliamo di procurarvi una guida e di acquistare le mappe e le guide alpine:

  • Alpi Giulie – parte occidentale 1: 50.000,
  • Bovec 1: 40.000,
  • Bovec e Trenta 1: 25.000

Le guide e le mappe sono in vendita al centro informazioni turistiche di Bovec.

Rifugi alpini e baita nella regione di Bovec:
Nei pressi di Bovec esistono diversi rifugi alpini e baite che offrono la possibilità di pernottamento e di rifocillarsi con pasti e bevande. I suddetti rifugi si dividono per accessibilità, equipaggiamento e rifornimento in tre categorie. Nella maggior parte dei rifugi l’acqua non è potabile, mentre l’energia elettrica è prodotta con i generatori a motore.

Elenco dei rifugi alpini e delle baite nel comprensorio di Bovec:

  • Rifugio alpino presso i laghi del Krn,
  • Rifugio sul passo del Mangart,
  • Rifugio Tržaška koča na Doliču,
  • Rifugio Peter Skalar sul Kaninu,
  • Rifugio presso la sorgente del Soča,
  • Rifugio alpino Dr. Klement Jug a Lepena,
  • Rifugio Pogačnik sui Kriški podi,
  • Rifugio Tičarjev dom sul Vršiču,
  • Rifugio Zasavska koča na Prehodavcih.

Saldando una quota annuale i membri delle Associazioni alpine godono dello sconto del 50% per i pernottamenti.

 

Carta

Domini