Sorgente del fiume Soča

Una delle più belle sorgenti carsiche nelle Alpi Giulie accumula le acque che si riversano dai monti Jalovec, Šit, Travnik e Mojstrovka. Arrivano in superficie dalla grotta con il laghetto sotterraneo, attraverso una stretta forra che si allarga improvvisamente.

Accesso alla sorgente del fiume Soča

Girare a sinistra presso il 49.esimo tornante sulla strada Bovec–Vršič. Dal rifugio alpino sentiero marcato conduce alla sorgente del Soča in 15 minuti di cammino. Il percorso è bel allestito e nella parte superiore è assicurato con le funi di acciaio. Sono necessarie calzature adeguate e una preparazione fisica idonea.

Legenda popolare sulla sorgente del fiume Soča

La legenda popolare narra che a Trenta vissero gli dei Triglav, Jalovec e Mangrt. Quando nella valle giunse la creatura malvagia che eruttava acqua e allagava i villaggi, gli dei si accordarono di catturarlo e rinchiuderlo in una caverna. Gli aprirono la bocca quel tanto che bastava per irrigare la valle. Sarà liberato solo dopo aver scontato la propria pena e allora il Soča si prosciugherà.

Gole e cascate

Carta

Domini